null Insieme per le Dieci Castella
Le cooperative

Insieme per le Dieci Castella

Il territorio

PT
Sorana
Sorana (Pescia, Pistoia)

La zona interessata è quella denominata “Svizzera Pesciatina”, più anticamente chiamata Valleriana, che si estende sull'Appennino Pistoiese, ai margini del comune di San Marcello-Piteglio, e occupa gran parte dell'area montana del comune di Pescia.

Scopri il territorio

Il progetto

Il progetto prevede l'utilizzo di un locale (144 mq) sito in frazione Sorana da sfruttare come sede legale della cooperativa e per insediare uno spaccio di paese, un piccolo punto ristoro, una cucina attrezzata alla preparazione di pasti anche da asporto e una sala per riunioni paesane ed istituzionali, attrezzata di punto internet a disposizione dei soci e degli abitanti. Il punto digitale sarà dotato di un operatore che indirizzerà e supporterà l’utenza nell’uso dei vari servizi telematici. (Il servizio sarà effettuato anche presso la ex scuola di Pontito)
In accordo con il Comune saranno, infatti, gestite due strutture di proprietà comunale (ex scuola di Pontito e ex scuola di Sorana), entrambe dotate di cucina, attualmente inutilizzate, dove in una dovrebbero essere insediate colonie estive per ragazzi 6/14 anni, e/o un ostello della gioventù, mentre l'altra struttura dovrebbe essere adibita all'accoglienza degli anziani (prima nei mesi estivi e successivamente estesa nel periodo maggio- settembre).
La gestione della struttura di accoglienza anziani prevede il coinvolgimento dei servizi sociali comunali e dell’ASL, prevalentemente nella fase dell’individuazione degli utenti, soggetti fragili bisognosi di assistenza.
La gestione delle strutture offrirà nuove opportunità anche lavorative, permettendo di contrastare il fenomeno dell’abbandono del territorio (la frazione di Sorana si ripopola soltanto nel periodo estivo) e contemporaneamente fornire servizi, come lo spaccio e il bar, che non sono, al momento, più garantiti dai privati.
La riattivazione della cucina per la preparazione di cibo da asporto con produzione di pane fresco, focacce e pizza al taglio e la gestione di un ostello favoriranno lo sviluppo turistico locale.
La cura del paese include anche:
- l’affitto di appezzamenti di terreno, nei quali insediare un orto di paese, gestito dalla popolazione locale che produca ortaggi a chilometro zero e
- la pulizia delle vecchie strade mulattiere a fini turistici.

Condividi

La cooperativa

I contenuti testuali e multimediali di questa sezione del sito sono sotto la cura e la totale responsabilità del soggetto gestore della pagina della cooperativa. 

Per le policy d'uso della piattaforma, consultare la pagina: open.toscana.it/privacy